ombra

Home page
Rete Civica Pisana

 
ombra
ombra
Sei in: Servizi - RACCOLTA RIFIUTI - Ecobonus
Servizi
Gestione dei Rifiuti e Bonifica dei Siti Inquinati
SETTORE BONIFICHE
SERVIZI
SETTORE IGIENE AREE PUBBLICHE
SERVIZI
SETTORE RACCOLTA RIFIUTI
SERVIZI
SETTORE RACCOLTA RIFIUTI
SERVIZIO Ecobonus
COSA L’Ecobonus è un sistema premiante per incentivare i comportamenti virtuosi dei cittadini in materia di raccolta rifiuti. I cittadini che conferiscono rifiuti in forma differenziata presso i Centri di Raccolta fissi e mobili possono accumulare punti (i c.d. “ecopunti”) in proporzione alle quantità e alle tipologie di rifiuti conferiti. Per ogni utenza TARES è individuata una quantità annua presunta di produzione di rifiuti funzione dell’ abitazione occupata, tale quantità è calcolata in base alla superficie ed al numero di persone che la abitano. Per avere diritto allo sconto, ogni utente nel 2013 avrà un obiettivo da raggiungere: conferire almeno il 40% in peso dei propri rifiuti, prodotti nell’anno, ai centri di raccolta.
In questo modo l’utenza avrà automaticamente diritto allo sconto sul tributo TARES, sconto che si ottiene moltiplicando il punteggio accumulato per il valore del singolo ecopunto (sconto = totale ecopunti 2013 x € 0,015).
Segui il tuo punteggio - Tessera punti
CHI Il sistema premiante è rivolto solamente alle utenze domestiche iscritte alla TARES nel Comune di Pisa.
COME Per accumulare ecopunti le utenze domestiche devono conferire rifiuti in forma differenziata presso i centri di raccolta fissi (CDR) e mobili (CAM) presentando la TESSERA (badge) con codice utenza TARES .

L'utente accumula punti in base alla quantità ed al tipo di rifiuti conferiti. TABELLA ECOPUNTI
In caso di Smarrimento/danneggiamento della tessera gli utenti possono recarsi presso i Centri di Raccolta fissi di Via Pindemonte, Via Gargalone/Aurelia, Ponte delle Bocchette, Via delle Giunchiglie (Tirrenia)
oppure presso i Centri di Raccolta mobili ove sarà rilasciato un duplicato.
I NUOVI utenti TARES possono recarsi da subito a conferire rifiuti presso i Centri di Raccolta fissi e mobili muniti del foglio di iscrizione TARES. Per cominciare ad accumulare punti devono dotarsi di tessera utente TARES che possono richiedere ai Centri di Raccolta fissi e mobili, appena il loro nominativo risulterà inserito, a cura di SEPI, nel database informatico (circa un mese dall’iscrizione).
DOVE Presso i Centri di Raccolta fissi (Via Pindemonte, Via Gargalone/Aurelia, Ponte delle Bocchette, Via delle Giunchiglie (Tirrenia)) e i Centri di Raccolta mobili.
ENTRO Il sistema premiante ha durata annuale.
QUANTO Il servizio è gratuito e permette ai cittadini di usufruire di uno sconto sulla bolletta della TARES dell'anno successivo. Lo sconto al massimo può raggiungere al 50% della quota variabile della tariffa della TARES dell'anno precedente.
PERCHÉ Tale iniziativa è funzionale ad incentivare le buone pratiche, ad aumentare la raccolta differenziata.
INOLTRE ECOBONUS TARES 2013
Sconti per le utenze domestiche che effettuano la raccolta differenziata
REGOLAMENTO APPROVATO CON DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE N. 21 DEL 9/4/2013

Con il nuovo tributo TARES (TAssa sui Rifiuti E sui Servizi), che ha sostituito la TARSU dal 1 gennaio 2013, il Comune di Pisa ha introdotto alcune modifiche al sistema premiante in materia di raccolta rifiuti, giá noto come "Eco-bonus".

È rimasta in vigore la possibilità, per le utenze domestiche che conferiscono rifiuti in forma differenziata presso i Centri di Raccolta fissi e i Centri di Raccolta mobili, di accumulare punti (i c.d. “ecopunti”) con cui ottenere uno sconto sulla bolletta, in proporzione alle quantità e alle tipologie di rifiuto conferite.

Tutti gli utenti usufruiranno di uno sconto automatico se raggiungeranno il proprio obiettivo di Raccolta Differenziata. Con il nuovo sistema premiante TARES non ci sarà più una graduatoria finale.

Per ciascun utente sarà individuato uno standard annuo di produzione di rifiuti per ogni abitazione occupata, calcolato in base alla superficie ed al numero di persone che la abitano (rifiuto presunto atteso come indicato nel Regolamento). Ad esempio, una abitazione di 100 mq con 3 persone ha uno standard annuo di 1.900 Kg di produzione di rifiuti.

Per avere diritto allo sconto, ogni utente nel 2013 avrà quindi un obiettivo:
conferire almeno il 40% in peso dei propri rifiuti nell’anno ai centri di raccolta. Ad esempio, per la stessa abitazione di 100 mq con 3 persone occorrerà conferire almeno 760 Kg (pari al 40% di Kg 1.900) di rifiuti in un anno. Calcola il tuo obiettivo

In questo modo l’utenza avrà automaticamente diritto allo sconto sul tributo TARES, sconto che si ottiene moltiplicando il punteggio accumulato per il valore del singolo ecopunto (sconto = totale ecopunti 2013 x € 0,015)

La TARES è composta da una parte fissa e una variabile: l’ammontare della sconto riconosciuto non potrà essere superiore al 50% della quota variabile della tariffa che quella utenza paga. Ad esempio, per la solita abitazione di 100 mq con 3 persone la quota variabile è di € 181,59 e quindi lo sconto massimo sarà di € 90,80 (pari cioè al 50% di € 181,59).

Gli sconti saranno calcolati, per ciascun anno, a consuntivo e si applicheranno al tributo da pagare l’anno successivo. Ad esempio, gli euro 90,80 maturati al 31-12-2013 saranno detratti dall’importo complessivo TARES da pagare nel 2014.

Resta valida la regola che, per ogni tipo di rifiuto, è previsto un peso massimo conteggiabile ai fini dell’accumulo di eco-punti. Oltre tale peso massimo, i conferimenti non saranno conteggiati ai fini dello sconto.

Va precisato che nel Regolamento sono state fissate ulteriori soglie di peso (soglie di anomalia) oltre le quali la quantità di rifiuti è ritenuta anomala e non compatibile con le quantità che un’utenza domestica può produrre in un anno; nel caso vengano superate queste soglie tutte le pesature di quel tipo di rifiuto non verranno conteggiate.
Ad esempio, prendiamo il caso dei rifiuti ingombranti (1 punto/Kg) per i quali il peso massimo conteggiabile ai fini dell’accumulo di eco-punti è di kg 1.000 e la soglia di anomalia è pari a kg 2.000: per conferimenti fino a 1000 kg verranno assegnati fino a 1000 eco-punti; per conferimenti da 1000 Kg a 2000 Kg non verranno assegnati ulteriori eco-punti che rimarranno 1000; per conferimenti sopra Kg 2000 anche i primi 1000 punti verranno azzerati.

TABELLA RELATIVA AI QUANTITATIVI MASSIMI DI RIFIUTI
TABELLA RELATIVA ALLE SOGLIE DI ANOMALIA

Occorre infine tener presente che:

  1. Lo sconto sarà riconosciuto solo a coloro che, entro il 28/2/2014, risulteranno in regola con i pagamenti della TARES del 2013
  2. Il punteggio accumulato da tutti gli utenti nell’anno solare viene sempre azzerato al termine dello stesso e quindi si riparte da zero il 1° gennaio successivo.
  3. Gli utenti possono accumulare punti soltanto conferendo i rifiuti prodotti direttamente dalla/e propria/e abitazione/i e non anche, ad esempio, quelli derivanti da attività lavorativa.
  4. Nel caso in cui l’utente sia iscritto contemporaneamente per almeno una utenza domestica e per una o più utenze non domestiche, lo sconto sarà riconosciuto per il solo importo relativo alla/e utenza/e domestica/che dell’anno di conferimento.


ECOBONUS ANNO 2012
Un'ultima informazione per quanto riguarda i rifiuti conferiti nel 2012. Per questi vale ancora il precedente sistema della graduatoria, ma non è stato possibile inserire nella bolletta TARES 2013 l’eventuale sconto maturato.

La graduatoria definitiva del 2012 sarà elaborata nel mese di ottobre 2013. A coloro che saranno in posizione utile per lo sconto verrà inviata a domicilio una comunicazione che li autorizzerà a ritirare direttamente il bonus in banca.

Per ulteriori informazioni o chiarimenti potrà telefonare al numero verde del Comune di Pisa 800-981212
SERVIZI
Animali
Difesa del Suolo e Tutela dell'Acqua dall'Inquinamento
Energia
Gestione dei Rifiuti e Bonifica dei Siti Inquinati
Tutela dell'aria, inquinamento acustico ed elettromagnetico
SERVIZI RAPIDI
SERVIZI ONLINE
Consultazione punteggio tessera raccolta differenziata
Andamento raccolta presso i centri
Ubicazione isole ecologiche
Giri di raccolta
Gestione DataWarehouse Ambientale
Consulatazione Bolle Geofor
ombra
ombra
logo ambiente DIREZIONE AMBIENTE - EMAS DEL COMUNE DI PISA - Via del Moro, 2 - 2° piano - Pisa - Tel 800981212 - Fax 050 910416
E-mail: ambiente@comune.pisa.it
Web: http://www.ambiente.comune.pisa.it

Valid HTML 4.01 Transitional
CSS Valido!

.
ombra